venerdì 17 settembre 2010

GAG e PUMP



Gag e Pump. Inquietante.

Io non so quanti di voi abbiano capito bene di cosa io stia parlando.
Gag e Pump potrebbero essere, per ipotesi, i personaggi di una barzelletta o di un racconto per bambini. Vallo a sapere. Roba del tipo: "Gag e Pump fanno una gara. Gag inciampa, chi vince?". Non è il massimo, ma sono ancora sconcertata.
Gag e Pump sono due termini del gergo da palestra, ecco svelato il mistero. Io ci manco da un po', lo ammetto, non sono mai stata costante per quanto riguarda la forma fisica, ma sono in un momento in cui mi rendo conto che, se non voglio diventare il primo esemplare di donna-sedia al mondo, devo ritornare a prendermi cura di me. Di certo c'è che non mi aspettavo un impatto di questo tipo.
Nel tempo che io sono stata via da quel mondo, molto è cambiato, a parte il rinnovo locali. Gag e Pump sono due pratiche ben precise, roba nuova che qualche anno fa, non nel Pleistocene, non esisteva qui dove vivo io, che non è il Burundi, con tutto il rispetto.
Gag è l'acronimo di Gambe Addominali Glutei. Si tratta di esercizi mirati per la tonificazione, esercizi semplici a suon di musica.
Il Pump è invece una pratica per equilibrare la massa muscolare. Prevede esercizi per tutto il corpo e l'uso di pesi e bilancieri, cosa che mi fa pensare a qualcosa di barboso. Io non amo i pesi, non amo le macchine, mi annoiano a morte e in palestra poi finisce che vado a perdere tempo, una perdita di tempo che ha un certo costo.
Comunque, mi sono sentita coinvolta in un dialogo futurista quando l'istruttore ha iniziato a spiegarmi che si faceva in quella palestra.
"Beh, sì, facciamo lezione di Step, ma facciamo anche Gag. Io, poi, lo faccio in un modo divertente. Più in là inizieremo con il Pump. Facciamo anche qualche lezione di Kick e Zang, Tumb Tumb e Tatatatatatatatata!"
Ok, l'ultima parte non c'è mai stata: era Marinetti a dare di matto in quel modo, ma qui andava a pennello e non mi sarei sorpresa se il tizio avesse mimato un mitra.

4 commenti:

Roke ha detto...

Ricompaio sul tuo blog, tanto ora ho l'account e sto pensando di aprire un blogghetto qui anch'io...
I Gag in biologia sono i Glicosamminoglicani, ovvero lunghe catene saccaridiche facilmente idrolizzabil [...] ma lasciamo stare xP
Capisco benissimo la noia delle palestre mirate al fitness e infatti sono pienamente d'accordo con te; ti suggerisco perciò: perchè non provare qualche disciplina che permetta anche di scaricare lo stress e consumare energia fisica in surplus? Le arti marziali, la pallavolo, o il calcetto... anche lì si udiranno strani, magari in un'altra lingua (coreano?), ma se comincia ad appassionarti non sprecherai nè soldi, nè tempo. Prova! Con me ha funzionato :)

Roke ha detto...

*anche lì si udiranno strani TERMINI
[ops! Prima mi è sfuggito]

Alessandro de Leo ha detto...

Tu sei completamente pazza!
Ho guardato l'immagine, ho letto il titolo, e mi sono preparato ad un articolo sulla letteratura futurista. Questa si chiama pubblicità ingannevole!
A proposito di futurismo (anzi, a sproposito), credo che questo brano di Enzo Del Re abbia molti debiti nei confronti di Marinetti & co.
http://www.youtube.com/watch?v=DnaRNkwyh6w

Comunque gli strani termini ci sono ovunque: chi va dal dentista spera sempre che i "tempi d'otturazione" siano brevissimi; in fotografia non è sempre vero.

P.S.
Roke, non c'è bisogno di dire parolacce (mi riferisco a quella con la G).

Lucrezia M. ha detto...

Quanti commenti! Sono commossa! Roke, io propenderei per le arti marziali, quali non saprei, ma prima vorrei rimettermi più o meno in forma, evitando così di stramazzare alla prima lezione. Poi ho un problema chiamato costanza: non è in mio possesso.
Vi ho ingannato con un possibile articolo sulla poesia futurista? Non era mia intenzione, però ho bei ricordi sul mio professore che le recitava ad alta voce, quando andavo ancora a scuola. Che spasso!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...